Home English version
Il Museo
Il Balsamico
1. La Consorteria
2. Definizione di “balsamico”
3. Tipicità del prodotto
4. Denominazione d'origine
5. Gli aceti alla “modenese”
6. Compare l'aggettivo “balsamico”
7. Il “balsamico” come elemento identitario
La Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale
Manifestazioni ed eventi
Contenitore esclusivo per la commercializzazione
Il Balsamico
della tradizione secolare

4 Denominazione d’origine

Il riconoscimento della denominazione di origine Aceto balsamico tradizionale avviene con D.M. 5 aprile 1983. Più che di una denominazione si tratta di una indicazione di provenienza, ed è da sottolineare come il termine “Modena” venisse riferito a un territorio che comprende sia la provincia di Modena, sia quella di Reggio Emilia.

Il 17 aprile del 2000 l'Aceto balsamico tradizionale ottiene la D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta). Analogamente avviene per quello di Reggio Emilia.