Home English version
Il Museo
Il Balsamico
La Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale
Manifestazioni ed eventi
Manifestazioni ed eventi
 
Musei da gustare
Secondo week end di aprile
Il gusto è un termine dalle mille declinazioni, accomunate dal senso di piena soddisfazione che deriva dall’assaporare le cose nel loro mostrarsi e nel loro evolversi. Entrare nel cuore e nell’anima delle questioni, viverle, osservarle da ogni prospettiva crea una condizione unica: il piacere di conoscere, di assaporare.
È da qui che bisogna partire per cogliere il senso profondo di Musei da gustare, l’iniziativa che la Provincia di Modena propone con successo fin dal 1999 e che coinvolge circa 35 istituti, della cinquantina che fanno parte del Sistema Museale modenese.
Personaggi di rilievo nei campi dell’arte, della letteratura e del teatro, educatori, giornalisti ed esperti di benessere in tutte le sue sfumature porteranno il proprio bagaglio di conoscenza sotto la Ghirlandina per offrire allo spirito la dolce materia del gusto.
L’iniziativa “Musei da Gustare” intende sottolineare la valenza dei musei come luoghi che possono essere vissuti piacevolmente attraverso i sensi, in controtendenza rispetto alla tradizione che li concepisce principalmente come scrigni del sapere, in una visione ludica e aperta di contesto ideale, in cui sperimentare e condividere i diversi “gusti” della vita.

Fiera di San Giovanni Battista
Fine giugno
La Fiera di San Giovanni Battista è l’evento economico e culturale più importante di Spilamberto, visitato ogni anno da migliaia di persone interessate all’esposizione dei prodotti tipici dell’agricoltura e dell’eno-gastronomia, dell’artigianato e dell’industria locale.
La Fiera di San Giovanni Battista, santo patrono di Spilamberto, è ovunque nota come “la Fiera dell’Aceto Balsamico Tradizionale” perché, in occasione di questa manifestazione, la Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale organizza il Palio di San Giovanni. Si tratta di una gara fra gli Aceti Balsamici Tradizionali prodotti nella loro zona di origine, in occasione della quale svariate centinaia di campioni di “Balsamico” vengono esaminati per arrivare a premiarne i primi 12 classificati, con un ambito e prestigioso riconoscimento.
Un altro settore importantissimo della manifestazione, è quello rappresentato dalla mostra avicunicola e del colombo, che è stata decretata come una delle più qualificate a livello nazionale.
La Fiera propone, oltre ad un ampio spazio espositivo destinato alla produzione tipica locale ed ai prodotti di nicchia, un ricco programma di iniziative sportive, ricreative, culturali, di spettacolo e di promozione dei prodotti enogastronomici.

Mast Còt

Primo week end di ottobre
Da parecchi anni il primo week end di Ottobre a Spilamberto si organizza “Vetrine Motori e Balsamici Sapori – Mast Còt”, evento dedicato alla cottura del mosto a cielo aperto.
Nel suggestivo centro storico di Spilamberto, sede dell’unico Museo al mondo dedicato all’Aceto Balsamico Tradizionale: il Museo, il Comune, la Consorteria e le Botteghe di Messer Filippo chiamano a raccolta le 16 Comunità che aderiscono alla Consorteria (associazione culturale che dal 1967, senza scopo di lucro, cura la tradizione, la storia e la produzione dell’aceto balsamico tradizionale) dando vita ad una manifestazione unica nel suo genere.
I visitatori potranno assistere alla cottura del mosto, a fuoco diretto e a cielo aperto, dentro i caratteristici paioli governati dai maestri delle Comunità. In questa magica scenografia sarà quindi possibile assistere alla fase più importante e delicata per la produzione del Balsamico Tradizionale.
La manifestazione rappresenta anche un’occasione per tutelare e promuovere gli altri prodotti tipici del territorio Spilambertese, quali il nocino, gli amaretti e tutte le produzioni agricole di qualità.
La manifestazione ha ottenuto un importante riconoscimento, quello di essere stata selezionata dalla Regione Emilia Romagna come uno degli eventi maggiormente rappresentativi della Provincia di Modena, e grazie a questo risultato fa parte, dall’anno 2010, della kermesse “Wine Food Festival Emilia Romagna”.
Wine Food Festival è il primo “Festival del gusto” che racchiude, in un unico cartellone, eventi dedicati ai prodotti DOP, DOC e IGP legati alle più antiche tradizioni della nostra region.
Per informazioni: www.winefoodfestivalemiliaromagna.com.
Infine la manifestazione è diventata anche un atteso appuntamento per gli appassionati dei motori, nella giornata di domenica vengono infatti organizzati raduni ed allestite esposizioni dedicate alle due e quattro ruote.